Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

MDQNext

MDQNext

Manager didattici per la qualità

Il futuro è qui, il futuro è Next.

MDQ

Manager didattici per la qualità

Il futuro è qui, il futuro è Next.

Arrow
Arrow
Slider

Le ragioni

La legge 240/2010 si poneva come obiettivo principale la riorganizzazione della governance e il miglioramento del sistema universitario in ottica di qualità. Essa ha introdotto profondi cambiamenti, che hanno investito anche le risorse dedicate alla didattica negli Atenei.

L’effetto più evidente del nuovo assetto di governance è stato certamente il trasferimento delle funzioni finalizzate allo svolgimento delle attività didattiche e formative dalle Facoltà ai Dipartimenti. Il risultato di questo processo di cambiamento ha portato, in alcuni casi, alla dispersione delle competenze legate al ruolo del personale dedicato alla didattica (segretario didattico, segretari amministrativo didattici, manager didattici, responsabili della segreteria didattica etc.) che si è confuso tra i tanti adempimenti dipartimentali; in altri casi, invece, il ruolo è stato valorizzato e tenuto distinto dagli aspetti tipici della segreteria amministrativo-contabile. Di conseguenza il posizionamento organizzativo risulta eterogeneo da sede a sede, mancando una logica di valorizzazione professionale.

Inoltre, l’incentivazione della qualità e dell’efficienza del sistema universitario - che ha trovato la sua espressione nell’introduzione del sistema di accreditamento periodico delle università e nei decreti attuativi AVA - ha aggiunto una consistente mole di adempimenti che coinvolgono fattivamente le risorse umane dedicate alla didattica.

In questo quadro di cambiamenti - e volendo perseguire una logica di centralità dello studente - manca la definizione di un portfolio aggiornato delle competenze professionali del personale che supporta l’attività didattica. Inoltre, risultano evidenziati in maniera poco marcata i processi di confine con la Segreteria Studenti e i servizi agli studenti.

 

« October 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
Sito on-line dal 1° settembre 2016
Visitatori:Visitatori:60412